The Epicurean Club – New Forest

The Epicurean Club – New Forest

La New Forest ricorda la mia infanzia: pony in libertà, lunghe passeggiate in campagna e un cielo infinito. Mi sono sempre sentito a casa in questo splendido parco nazionale e recentemente mi sono preso il tempo di visitarlo sempre di più. Con oltre 218 miglia quadrate da esplorare e 141 miglia di sentieri, non ho mai pensato che potesse diventare noioso.

Quando ho saputo che l’Epicurean Club aveva elencato un certo numero di hotel della zona, ho subito capito che dovevo visitarlo di nuovo: c’è qualcosa nell’esplorare i ricordi d’infanzia da adulto che aggiunge loro una nuova magia.

L’Epicurean Club elenca una raccolta dei migliori boutique hotel, pub e locande di tutta la Gran Bretagna. Ogni posto è situato in un ambiente splendido e vanta cibo di qualità superiore ( aspetta ‘finché non vedi) e interni. Una delle mie caratteristiche preferite di The Epicurean, tuttavia, è la facilità con cui ti permettono di sfruttare al meglio i dintorni locali. Vediamo così tante immagini di terre straniere e spiagge di sabbia bianca sui social media, dimenticando, in qualche modo, che abbiamo così tanto della nostra cultura e bellezza (e sì, spiagge di sabbia bianca) proprio alle nostre porte. L’Epicurean Club ospita esperienze in ogni località, progettate per aiutarti a ottenere il massimo dal tuo soggiorno, sia che si tratti di una guida nella New Forest o di un volo in elicottero sui South Downs. Ce n’è davvero per tutti i gusti.

IMG_0242

Niente come una passeggiata serale per rilassarsi dopo un lungo viaggio in auto!

The Mayflower, Lymington

La nostra esperienza epicurea ci ha portato prima al The Mayflower a Lymington, una locanda sul porto nota per i suoi pasti all’aperto e il delizioso cibo locale.

All’arrivo, Fiann e io abbiamo fatto una passeggiata nelle zone umide locali, nascoste dietro il porto degli yacht. È stato fantastico vedere gli yacht, ma ho adorato il fatto che, nonostante tutta la ricchezza, le zone umide fossero preservate e protette. Se sei un appassionato di uccelli, ti piacerà molto qui.

La nostra camera era bella e accogliente: chi non vorrebbe un’enorme vasca da bagno in camera? Nonostante l’atmosfera antica, tutto era ben presentato e moderno, con un tocco tradizionale. Pensa ai soffitti bassi e alle travi in ​​legno, ma cabina doccia a pioggia, enorme letto matrimoniale e macchina per caffè espresso. Vantaggioso per tutti.

La parte che preferivo di gran lunga del nostro soggiorno al Mayflower era il cibo. Dimentica quello che sai del cibo da pub: meritava una stella Michelin! In effetti, l’hotel dispone di un ristorante con una rosetta, che fornisce molti dei suoi ingredienti a livello locale: un grande punto di forza per me, poiché la sostenibilità è qualcosa a cui vorrei che si pensasse di più nel settore dell’ospitalità.

Se sei vegano, non temere. Ci è stato consegnato il menu vegano che è ampio (raro per un pub britannico ovunque!) E aiutato nella scelta di un vino vegano. La nostra cameriera conosceva davvero i suoi vini e ci siamo ritrovati con uno splendido rosso e una porzione di tutto nel menu vegano (non sto scherzando).

Il cibo era impeccabile, forse il miglior cibo vegano che abbia mai assaggiato. Abbiamo mangiato tre portate ciascuno, quindi è stato fantastico che il cibo non fosse troppo pesante, ma abbastanza ricco da essere immensamente soddisfacente e riscaldante. Il mio piatto preferito era il sedano rapa affumicato e orzo ai funghi (immagine al centro sopra), che assomigliava così tanto a un piatto di salmone affumicato che per poco non l’ho rispedito indietro. I sorbetti avrebbero potuto avere un sapore un po ‘più naturale, ma erano la conclusione perfetta di un pasto ricco e delizioso.

IMG_0277

Abbiamo cenato davanti all’accogliente caminetto, perfetto per una sera d’inverno!

La specialità dell’Epicurean Club sono le esperienze che combinano con i soggiorni locali, scelti per sfruttare al meglio la campagna e le città circostanti. Dato che io e Fiann siamo piuttosto attivi, abbiamo deciso di fare un giro in bicicletta autoguidato con Cyclexperience.

La prenotazione include il noleggio di biciclette per un’intera giornata e siamo stati benedetti da un tempo così straordinario che ne abbiamo approfittato appieno! Jon e il resto dell’equipaggio di Cyclexperience ci hanno aiutato a scegliere un percorso sufficientemente impegnativo e ci hanno inviato sulla nostra strada, completo di mappa, GPS, mountain bike, caschi (opzionale) e kit di attrezzi. Per fortuna forniscono un servizio di soccorso stradale gratuito, quindi è stato bello sapere che eravamo al sicuro se ci fossimo persi o si fosse rotto qualcosa!

Ci siamo divertiti così tanto ad esplorare i boschi e le praterie in bicicletta, salutando i pony e, naturalmente, assaggiando i pub locali consigliati (grazie Jon!). È stato anche bello sapere che la maggior parte del percorso era fuori strada: in quanto ciclista da strada poco sicuro, preferisco di gran lunga restare sui sentieri, quindi il nostro percorso era perfetto.

Adoro le foto che abbiamo scattato: è stata una giornata così divertente ed è stato il modo perfetto per crescere e l’appetito per ciò che doveva venire!

The Mill at Gordleton

Dopo aver riconsegnato le biciclette poco dopo il tramonto, ci siamo diretti al nostro ultimo soggiorno in hotel, The Mill at Gordleton. Dopo aver sentito da alcuni amici questo era il posto dove andare nella New Forest, è giusto dire che ero piuttosto eccitato!

Il Mulino è magnificamente situato vicino a un fiume (da cui il nome di ex mulino), con giardini “segreti” e incantevoli interni con il fascino di “casa di campagna”. La nostra camera era il mix perfetto tra l’accoglienza originale del XVII secolo e un bagno totalmente moderno (l’unico posto in cui forse non vuoi l’atmosfera del XVII secolo!).

Abbiamo avuto la fortuna di poter provare una suite nell’edificio principale, che aveva una camera da letto, un bagno privato e un soggiorno, completo di smart TV (abbiamo trascorso il nostro tempo dopo cena godendomi un po ‘di Netflix davanti al fuoco).

Abbiamo spostato la nostra cena prima semplicemente per poterla gustare di più, dopo aver provato le delizie al The Mayflower. Non siamo rimasti delusi!

Purtroppo il pane fresco sul menu non era vegano, ma ci hanno invece offerto focaccia fresca e “pane” di zucca, più simile a una torta, ma chi si lamenta. Avrei potuto mangiare il pane tutta la sera, ma siamo passati agli antipasti e alla portata principale dopo aver divorato il contenuto del cestino del pane.

A differenza di The Mayflower, il cibo al The Mill non sembrava “sano” in quanto tale: era una grande ricreazione del cibo da pub britannico reso vegano. Siamo rimasti soddisfatti del numero di opzioni disponibili e ancora una volta abbiamo ottenuto una parte di tutto. Essendo una persona che preferisce alcune opzioni “più leggere”, il pasto era un po ‘più fritto di quanto sono abituato, ma il mio ragazzo lo adorava molto! Indipendentemente dal livello di frittura, il cibo era delizioso , che è quello che mi aspetto dagli hotel di The Epicurean Collection! Devo fare una nota speciale qui per provare (e divorare) il gelato vegano. È senza dubbio il migliore che abbia mai avuto.

Ci hanno dato un “assaggio” di ciascuno dei gusti di sorbetto, così come il nuovo gelato vegano, il migliore che abbia mai avuto !

Il nostro soggiorno nella New Forest è stato il rifugio perfetto dalla vita di città e mi sento davvero come se potessi tornare ancora e ancora in tutte le stagioni ed esplorare qualcosa di nuovo ogni volta. La prossima volta andrei a cavallo e forse tornerei al mio ex terreno di calpestio, la Cattedrale di Salisbury (sono stato corista lì per 5 anni).

Grazie ancora al meraviglioso e disponibile personale di The Mayflower, Cyclexperience, The Mill e The Epicurean Club per aver reso questo soggiorno così perfetto – spero di tornare presto!

Alessandro

Lascia un commento